.
Annunci online

 
DEBORAHFAIT 
Questo blog e' sionista! Am Israel Chai veKaiam!
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  AARON FAIT BLOG
HURRICANE
BLOG PARDO
HOLOCAUST HISTORY
TORE PIRINO
MIRIAM
REHOV NAHUM
VIVA ISRAELE
NOTIZIE DA ISRAELE
UN BLOG AMICO
DEBORAHFAIT/WIKIPEDIA
DEB SOCIAL CLUB
PALESTINIANS MEDIA WATCH
MEMRI
MEMRI TV
LIBERALI PER ISRAELE
PENSIEROLIBERALE
FOCUSONISRAEL
CECILIA A.RABA'
TORREDIBABELE
RISERVAINDIANA
CANTOR
CONTROCORRENTE
BLOG STEFANIA
ALBERTO LEVI
ALBERTO LEVI MUSICA
ESPERIMENTO
FRANGI E LE SUE VIGNETTE
HERAKLEITOS
IOSTOCONORIANA
ZIBALDONE ITALIANO
INFORMAZIONECORRETTA
IL SIGNOREDEGLIANELLI
IL BLOG DI BARBARA
LISISTRATA
LAZANZARA
PAOLO DI LAUTREAMONT
LA CITTA' DEI LIBERI
  cerca

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

Diario |
 
Diario
870810visite.

26 febbraio 2011

A caccia di stupidaggini di Pallywood

 

 

GESU’ PALESTINESE, FARAONE MUSULMANO?

      A CACCIA DI STUPIDAGGINI

 

Faraone arabo????

Nessuno può mettere in dubbio che l’Egitto sia abitato in stragrande maggioranza da arabi, e che questi siano in maggioranza musulmani, con minoranze di cristiani e forse di altre fedi. Nessuno può mettere in dubbio che oggi sia un paese arabo musulmano, in definitiva.

Ora, c’è forse qualcuno disposto a dire che gli antichi Egizi erano arabi, magari musulmani?

E’ davvero difficile che fossero musulmani dal 4.000 avanti Cristo fino al 622 dopo Cristo, anno dell’Egira. Ma non erano neppure arabi o comunque semiti. Anzi gi antichi Egizi con certo senso di superiorità etnica e culturale disprezzavano i popoli semitici (ebrei, arabi, babilonesi, fenici, eblaiti) che abitavano il Vicino Oriente (cosiddetto Medio Oriente).

Erano politeisti, utilizzavano una lingua scomparsa completamente, non erano semiti né tanto meno arabi. Questo basta per dire che tra gli antichi Egizi e gli attuali Egiziani c’è solo il legame di abitare la stessa terra.

 

Annunciazione  L'annunciazione

 

Gesù palestinese? arabo? musulmano?

Che il Faraone fosse musulmano o arabo è una czzt (lingue semitiche? no vocali, ma si capisce!!!!) che nessuno sostiene. L'ho inventata io oggi

Invece che Gesù fosse palestinese è una sciocchezza diffusa. Anzi ho scoperto che Tarek Aziz, luogotenente di Saddam Hussein, condannato da poco a morte, aveva affermato, per accusare gli europei di ogni nefandezza: Gesù era arabo palestinese, San Pietro era arabo palestinese e voi europei l’avete ucciso a Roma!

Cominciamo col dire che c’è una terra dai molti nomi, che però è sempre quella. Terra di Canaan, Terra Promessa, Erez Israel (Terra d’Israele), Palestina, Terrasanta. Io mi chiamo sia Enrico che Jehoshua, ma non per quello sono due persone diverse.

Come curiosità, qualche decennio dopo aver distrutto il Santuario di Gerusalemme, i Romani,  precisamente l’imperatore Adriano, come rappresaglia per una rivolta ebraica, intorno al 135 dopo Cristo ha modificato il nome della terra che prima i Romani chiamavano Giudea in Palestina, cioè in sostanza terra dei Filistei (Pelishtim in ebraico). In arabo “Palestina” è Filastin, e palestinese è Filastini.

 

 Palestina vista dal satellite

Il Talmud palestinese (ma Arafat non ha partecipato)

Detto questo, sapevate che i palestinesi, il popolo palestinese, nei primi secoli dopo Cristo, ha realizzato il Talmud palestinese, contrapposto al Talmud babilonese?

Il primo è stato redatto in Palestina dagli ebrei che vi erano rimasti, quindi i palestinesi… erano loro. non musulmani, e neppure arabi. Gli ebrei arabi abitavano in Arabia, finché “qualcuno” (la pace sia con lui!!!!!!) li ha massacrati, nel 600 e rotti d.C.).

A quel punto mi sta bene dire anche che Gesù era palestinese, nel senso di ebreo di Palestina … che ancora non si chiamava così. Quindi palestinese ante litteram, o israeliano ante litteram, come volete, ma al di là del nome … era fuori di dubbio ebreo. E lo Stato Palestinese, cioè il Regno d’Israele, era sotto occupazione romana, ridotto a provincia dell’Impero (Giudea) con limitatissima autonomia.

Chiaramente Peres è il Presidente dello Stato Palestinese (costituito in Palestina) che però ha preferito chiamarsi Stato d’Israele. Vi sembra assurdo? Allora perché fino alla creazione dello Stato d’Israele gli ebrei venivano chiamati in tutto il mondo “palestinesi” e gli arabi di Palestina “arabi” e basta?. Semplice, questi ultimi si sentivano arabi e basta. E così hanno continuato fino alla guerra dei sei giorni (1967).

Che Gesù abbia abbandonato la religione di nascita fondando il Cristianesimo, o che l’abbia riformata, e sia stato San Paolo a fondare la nuova religione, in ogni caso è fuori di dubbio che Gesù sia nato ebreo. Ebrea Maria, come i suoi genitori Joachim e Channa (Gioacchino e Anna), ebreo San Giuseppe (Josef), ebreo il pescatore Simone (Shimon) detto Pietro.

  

Gesù esquimese (forse…)

Questo dimostra che Gesù era sì palestinese, come sono palestinesi Barak, Peres, Netaniahu, eccetera. Che poi avesse un carattere migliore e un sorriso più dolce di Netaniahu non sarò io a negarlo, ma appartengono entrambi allo stesso popolo. Popolo d’Israele o Popolo Palestinese, scegliete voi.

Che fosse arabo come affermava Tarek Aziz? Gli arabi per altri 600 anni sono rimasti confinati nella penisola arabica, attuali Arabia Saudita, Yemen, Oman, e ce n’erano piccole minoranze nel resto del Vicino (Medio) Oriente. Che Gesù fosse arabo è possibile… ma anche che fosse esquimese, a quel punto. Ebreo al 100%, comunque.

 

Tra Filistei e Filastiniun (Palestinesi in arabo)

Per giustificare il profondo legame storico tra gli attuali palestinesi arabi e la Palestina molti giocano sull’assonanza tra le due parole sopra indicate, che per graziosa iniziativa dell’imperatore Adriano sono molto simili.

Peccato che i Filistei non fossero né ebrei, né arabi, e neppure genericamente semiti, ma d’origine indoeuropea, politeisti, e che non avessero quindi alcun legame etnico o culturale con quello che poi è diventato il mondo arabo musulmano.

 

  

 

Golia si è suicidato

 

Anzi, ci pensate? Se Gesù era arabo palestinese, se era “quindi” filastini - filisteo, se era discendente del re Davide come dice chiaramente il Vangelo..  diciamo  che Re Davide, che come il predecessore Saul aveva combattuto contro il Filistei e  sconfitto il gigante Golia… combatteva contro se stesso. Per la storica inimicizia tra ebrei e filistei, possiamo concludere che, pensando a  Maria, a San Giuseppe, a San Pietro,  non dico loro che sono santi, ma le loro famiglie di origine odiavano se stesse.

Da questo si conclude che Golia si è suicidato dopo essersi tramortito da solo con una fionda.

Che bello riscrivere la storia. Pallywood in questo è maestra. Un ringraziamento ad Abu Mazen per il suo merito di continuare sulla strada tracciata dal grande maestro Arafat, storico di prestigio mondiale!!!!!!!!

Enrico Richetti - Vicenza

no rights reserved




permalink | inviato da DEBORAHFAIT il 26/2/2011 alle 17:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
sfoglia
gennaio        marzo